Inizia il viaggio

Istituto Nazionale di Fisica Nucleare | Sezione di Padova

Eventi del mese

settembre, 2018

Tipo di evento:

Tutto

Luogo:

Tutto

Organizzatore:

Tutto

14set11:30Cosa respiriamo. Il particolato atmosferico: cos'è, come si misura, quali sono le sue sorgentiSEMINARIO - Aula R

18set18:00DALLE STELLE ALLA MEDICINAL'INFN di Legnaro per la conoscenza e la società

19set(set 19)13:4520(set 20)17:00Italian Companies at CERNL’ufficio dell’Industrial Liasion Officer (I.L.O.) italiano al CERN organizza un incontro dedicato alle imprese italiane che da poco sono iscritte al nostro database delle aziende potenziali fornitori del CERN.

25set18:00UN NUOVO SGUARDO SULL'UNIVERSO: LA NASCITA DELL'ASTRONOMIA MULTIMESSAGGEROEvento pubblico divulgativo nell'ambito del Workshop "Advanced Statistics for Physics Discovery"

27set(set 27)0:0028(set 28)0:00NEMES (Non è magia è scienza)Due mattinate riservate alle scuole, attività per la cittadinanza pomeriggio e sera, proposte da 8 Dipartimenti, 4 musei e 3 Enti di ricerca padovani.

29set0:000:00Notte dei RicercatoriPer una notte, chiunque può essere uno scienziato

Cerca evento

La ricerca in  Sezione

Come funziona la natura al suo livello più elementare ed intimo? Quali sono i costituenti ultimi della materia? Ecco le domande principali alle quali le nostre ricerche mirano a trovare risposte. Nel dopoguerra, protagonisti della scena erano i nuclei atomici, insieme ai loro costituenti protoni e neutroni. Per questo il nostro Istituto, fondato nel 1951, si chiama Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Oggi la fisica fondamentale ha individuato in quark e leptoni i mattoni fondamentali della materia e ha costruito un modello estremamente potente in grado di rendere conto di una enorme mole di fenomeni e dati sperimentali.
Tuttavia rimangono ancora molte domande senza risposta per capire a fondo l’origine, le caratteristiche e il destino stesso del nostro Universo.

Tecnologia

Per spingerci oltre la frontiera delle attuali conoscenze dobbiamo spesso sviluppare e realizzare strumenti del tutto nuovi, che sfruttano le più avanzate tecnologie a disposizione e ci portano in sviluppi in direzioni nuove ed inaspettate.
Nel tempo ci siamo così dotati di notevoli competenze in vari settori tecnologici: dalla meccanica alla scienza dei materiali, dall’elettronica all’informatica. In questo modo siamo in grado di realizzare autonomamente nei nostri laboratori e officine nuovi prototipi e di produrre componenti di acceleratori e apparati sperimentali unici al mondo.

Il rapporto con l’Industria

Per la costruzione di grandi e complessi rivelatori, come quelli al Large Hadron Collider del CERN, la collaborazione con l’industria svolge un ruolo fondamentale. I componenti che dobbiamo realizzare presentano infatti spesso caratteristiche tecniche molto particolari e richiedono ai nostri fornitori l’adozione di approcci innovativi e lo sviluppo di soluzioni originali. In altri casi, sono invece le aziende stesse ad essere interessate alle nostre competenze e attrezzature per sviluppare nuovi prodotti o processi. In entrambi i casi l’interazione con l’industria genera un efficace trasferimento di conoscenze e un forte impulso all’innovazione

La partecipazione dei Giovani

Ogni volta che ragazzi e giovani, provenienti dalle molte scuole del Veneto con cui siamo in contatto, vengono da noi per partecipare a iniziative a loro dedicate, è per noi un momento molto speciale. La loro curiosità e l’interesse di scoprire argomenti nuovi sono infatti per noi un potente stimolo per raccontare quello che facciamo e creare occasioni di partecipazione.
Diverse sono le possibilità che offriamo: dalle iniziative di Alternanza Scuola Lavoro all’esperienza di coinvolgimento diretto nel lavoro di ricerca che avviene nelle Master Classes.

Conoscere i raggi cosmici

Conoscere i raggi cosmici

Competere ed Eccellere

Diverse delle nostre attività di ricerca si sostengono con risorse esterne che ricercatori e tecnologi si assicurano partecipando a bandi di finanziamento di vario genere, dal livello europeo e internazionale, a quello locale. Particolarmente prestigiosi i contributi erogati dall’European Research Council che hanno premiato due ricercatori della Sezione, dopo una lunga e impegnativa procedura di selezione dei progetti.

Conosci i nostri ricercatori e i loro progetti che affrontando le più diverse tematiche, dalla fisica fondamentale alle applicazioni in campo medico.

 

X